rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Novara, accoltella due persone in meno di 24 ore: arrestato per duplice tentato omicidio

Il 18enne aveva accoltellato un ragazzo in stazione e, qualche ora dopo, ha colpito un'altra persona al volto con delle cesoie

In meno di 24 ore ha accoltellato una persona alla schiena, ha compiuto un furto e ha colpito un ragazzo al volto con delle cesoie.

É finito in manette un 18enne di origini tunisine, residente a Novara, per duplice tentato omicidio, rapina aggravata e furto. Il primo episodio è avvenuto nella notte di mercoledì 22 giugno, intorno alle 4 del mattino, alla stazione di Novara: due giovani che aspettavano il treno per Biella sono stati avvicinati da un gruppo di ragazzi, che hanno chiesto loro soldi. Al rifiuto dei due è nata una lite, che si è conclusa con uno dei ragazzi colpito gravemente alla schiena da diverse coltellate e il furto di uno zaino. Le volanti della polizia sono intervenute sul posto e sono subito iniziate le indagini della squadra mobile per risalire al colpevole, con analisi dei filmati delle telecamere.

Intorno alle 12 del 22 giugno un'altra chiamata per le volanti, questa volta in via Bonola, a Sant'Agabio, dove una vicina di casa ha allertato la polizia per un furto in corso nell'appartamento vicino. Alle 20 dello stesso giorno un terzo intervento, sempre in via Bonola, nello stesso appartamento: un ragazzo di 24 anni era stato colpito gravemente al volto con delle cesoie da giardinaggio, riportando gravi ferite. Gli agenti delle volanti, grazie all'aiuto di alcuni testimoni, hanno quindi fermato il responsabile, che si era nascosto in un appartamento vicino ancora con i vestiti sporchi di sangue. Il giovane ha opposto resistenza, danneggiando anche un'auto. Una volta portato in Questura, grazie alla ricostruzione della squadra mobile, si è collegato il 18enne anche agli altri due reati commessi nelle ultime ore. 

"É stato un periodo movimentato, ma questo non significa che la città non sia sicura, anzi: Novara è una città sana, lo dimostra la collaborazione tra cittadini e forze dell'ordine - ha commentato il questore di Novara, Alessandra Faranda Cordella, durante la conferenza stampa -. Questi reati infatti non sono rimasti impuniti, noi ci siamo sempre".

questura peluso faranda cordella auneddu pallanzone-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, accoltella due persone in meno di 24 ore: arrestato per duplice tentato omicidio

NovaraToday è in caricamento