Cronaca

Lesa, lite in famiglia degenera nel sangue: discute con i due fratelli e li accoltella

Uno dei due è grave. L'uomo stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio

Foto di repertorio

Una lite in famiglia è degenerata nel sangue domenica sera a Solcio di Lesa.

Un uomo di 29 anni si trovava a cena a casa dei genitori insieme ai fratelli, quando ha iniziato a discutere con uno di loro: preso dalla rabbia è corso in cucina e ha afferrato un coltello, con cui ha colpito il fratello ad un braccio. A quel punto è intervenuto il maggiore per separarli ma il 29enne ha accoltellato anche lui, ferendolo al petto in maniera grave. Sul posto è intervenuto il personale del 118, che ha trasportato i due fratelli feriti all'ospedale di Borgomanero: il maggiore, più grave, è stato poi trasferito all'ospedale di Novara, dove è stato operato. Le sue condizioni sarebbero serie, ma non si trova in pericolo di vita.

Sul posto anche i carabinieri, che hanno portato il 29enne nel carcere di Verbania: per lui l'accusa è di tentato omicidio. I militari stanno anche cercando l'arma, che sembra sia stata nascosta dal fratello più giovane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesa, lite in famiglia degenera nel sangue: discute con i due fratelli e li accoltella

NovaraToday è in caricamento