rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Adescava minori su WhatsAapp: 37enne arrestato a Novara

L'uomo è residente in provincia di Avellino, da dove sono partite le indagini dei carabinieri, dopo la denuncia di una madre

Avrebbe tentato di adescare ragazzi minorenni in cambio di denaro, attraverso i social e con messaggi su WhatsApp. L'uomo è stato fermato e arrestato a Novara dai carabinieri del Comando provinciale di Avellino, da cui è partita la vicenda.

A dare il via alle indagini è stata la denuncia di una madre, allarmata dai messaggi sospetti letti sullo smartphone del figlio. I militari dell'Arma hanno quindi identificato l'uomo, 37enne di origine straniera, che però nel frattempo si era allontanato dalla sua casa in provincia di Avellino.

Rintracciato in città, l'uomo è finito in manette. All'udienza di convalida del fermo, davanti al gip del Tribunale di Novara, il 37enne si è avvalso della facoltà di non rispondere. Una nuova udienza di convalida si terrà, entro i prossimi venti giorni, davanti al Gip del Tribunale di Napoli. Nel frattempo, le indagini dei carabinieri proseguono per accertare l'eventuale coinvolgimento di altri minorenni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adescava minori su WhatsAapp: 37enne arrestato a Novara

NovaraToday è in caricamento