Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Incendi boschivi: in Piemonte dichiarato lo stato di massima pericolosità

Allerta incendi a partire dal 22 giugno. Lo ha disposto il settore della Protezione civile e Sistema antincendi boschivi della Regione

Immagine di repertorio

In Piemonte è allerta incendi boschivi. A partire da ieri, giovedì 22 giugno, è stato infatti disposto lo stato di massima pericolosità su tutto il territorio regionale. Lo ha dichiarato settore della Protezione civile e Sistema antincendi boschivi della Regione in seguito alle condizioni meteorologiche in atto e previste per i prossimi giorni.

Su tutto il territorio regionale sono quindi vietate le azioni che possono determinare anche solo potenzialmente l’innesco di incendio, è vietato in particolare accendere fuochi, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, utilizzare motori, fornelli o inceneritori che producono faville o brace, accendere fuochi d’artificio, fumare, disperdere mozziconi o fiammiferi accesi, lasciare veicoli a motore incustoditi a contatto con materiale vegetale e combustibile o compiere ogni altra azione operazione che possa creare comunque pericolo di incendio.

Le violazioni di legge sono punite anche penalmente. Il Sistema antincendi boschivi della Regione Piemonte è attualmente pienamente operativo e la cessazione dello stato di massima pericolosità sarà stabilita dal settore della Protezione civile e Sistema antincendi boschivi al cessare delle condizioni meteorologiche di rischio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi boschivi: in Piemonte dichiarato lo stato di massima pericolosità

NovaraToday è in caricamento