Maltempo, allerta per il livello del Lago Maggiore

Le forti piogge hanno provocato anche due frane sulla strada

Gli operatori di Aib protezione civile di Montrigiasco al lavoro

Il livello delle acque del Lago Maggiore continua a salire a causa delle forti piogge degli ultimi giorni che hanno ingrossato fiumi e torrenti.

La situazione è sotto stretto monitoraggio ad Arona, dove i volontari di Aib e la protezione civile stanno controllando il livello di salita del lago, che ieri si è attestato sui 5cm all'ora. "Considerando che nei prossimi giorni è dato sempre cattivo tempo, si consiglia di liberare le cantine e i garage della zona del quartiere Riviera - ha detto il sindaco Alberto Gusmeroli - La polizia locale sta informando con i megafoni. Noi continueremo a monitorare e informare costantemente circa la situazione".

Intanto le forti piogge ieri hanno provocato due piccole frane sulla strada che da Dagnente porta alla frazione Campagna e un allagamento in città ad Arona, dove alcuni tombini sono saltati a causa dell'acqua. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Ahmadreza Djalali, si avvicina la pena di morte per il ricercatore novarese detenuto in Iran

  • Coronavirus, ancora 7 decessi negli ospedali di Novara e Borgomanero

Torna su
NovaraToday è in caricamento