Cronaca

Violenza sulle donne, ampliati i servizi dei centri antiviolenza della provincia

Grazie a una donazione di 12mila euro da parte di Rotaract gli sportelli saranno operativi anche nei fine settimana

Rotaract e Provincia di Novara insieme per potenziare i servizi di assistenza e sostegno alle donne in difficoltà. Grazie ad una donazione di 12mila euro avvenuta sabato scorso alla presenza delle referenti Rotaract Giulia Dalloni ed Elisa Guardia Rondo la Provincia ha potuto potenziare ulteriormente le attività del Centro antiviolenza, sempre più utilizzati dalle donne che vivono situazioni di difficoltà, violenza e maltrattamento.

"Con questa donazione - ha commentato la consigliere delegata alle Pari opportunità Laura Noro - il Centro antiviolenza di piazza Matteotti e agli altri sportelli del territorio saranno operativi anche nel fine settimana, periodo in cui si verifica un maggior numero di episodi di violenza domestica. Potenziando l’orario dei diversi centri, vogliamo fornire un aiuto concreto alle donne che hanno subito maltrattamenti. Gli sportelli offrono servizi molto diversi tra loro, dall’ascolto all’accompagnamento alla denuncia, dall’assistenza legale a quella psicologica".

Nella settimana dedicata alle vittime di violenza la Provincia di Novara ha inoltre messo in rete molte delle iniziative territoriali di sensibilizzazione e promosso una serie di appuntamenti formativi dedicati ad associazioni professionali ed operatori del settore.

"La Provincia sta ben lavorando su questo fronte - ha commentato il presidente Matteo Besozzi - sia con le risorse a disposizione sia ricercando tramite bandi e collaborazioni nuove disponibilità per rendere sempre più efficaci servizi che, numeri alla mano, hanno numeri e richieste in continua crescita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, ampliati i servizi dei centri antiviolenza della provincia

NovaraToday è in caricamento