Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Tragedia ad Arona, 20enne si tuffa nel lago e annega

Il giovane stava facendo il bagno in un punto in cui è vietata la balneazione

Foto di repertorio

Terribile tragedia intorno alle 13 del giorno di Ferragosto ad Arona.

A punta Vevera un 20enne ha deciso di fare il bagno, ignorando i cartelli che avvertono della pericolosità delle acque. Il ragazzo dopo pochi minuti si è sentito male ed è sparito sotto la superficie: alcuni bagnanti lo hanno visto sul fondale e sono riusciti a tirarlo fuori dall'acqua. Sulla spiaggia è stato iniziato il massaggio cardiaco, proseguito poi dai soccorritori del 118, ma non c'è stato nulla da fare: il ragazzo, senegalese d'origine, è deceduto. Secondo le prime ricostruzioni sembra che la causa del malore sia stata una congestione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia ad Arona, 20enne si tuffa nel lago e annega

NovaraToday è in caricamento