rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Trecate

Trecate: Anpana Novara salva un esemplare di gufo comune

L'animale è stato ritrovato nel Parco della Cicogna e soccorso da alcuni tecnici dell'acquedotto Comunale di Trecate. Il gufo è stato visitato da un veterinario di fiducia dell'Anpana che non ha riscontrato traumi

Un esemplare di giovane gufo è stato salvato al Parco della cicogna di Trecate.

L’animale, che è stramazzato al suolo sotto ad un albero, ansimava, senza riuscire a riprendere il volo e pareva ferito. E’ stato soccorso da alcuni tecnici dell’acquedotto Comunale di Trecate che, dopo averlo sistemato in uno scatolone su un letto di foglie, hanno chiamato il servizio veterinario dell'Asl Novara, il quale ha prontamente attivato il recupero da parte delle Guardie Ecozoofile Volontarie dell’Anpana Novara.

A far cadere l'animale dal nido sarebbero state le forti piogge dei giorni scorsi, che hanno messo a dura prova anche i nidi più resistenti e riparati.

"L’esemplare - ha precisato il comandate provinciale delle Guardie Ecozoofile Francesco Ragusa - in un primo momento sembrava frastornato, successivamente si è tranquillizzato ed ha incominciato ad arruffarsi e a gonfiarsi in segno di difesa/offesa. La regola di non toccare un nidiaceo in difficoltà non vale per i rapaci, che non corrono il rischio di essere compromessi dall’odore dell’uomo e di pregiudicare il riconoscimento da parte della madre; se nelle immediate vicinanze ci fosse stato un riparo adeguato le Guardie Ecozoofile lo avrebbero depositato e lasciato al richiamo della stessa".

Il piccolo gufo è stato invece visitato da un veterinario di fiducia dell’Anpana, che non ha riscontrato traumi, e successivamente è stato consegnato al Cras.

"Ricordiamo - ha aggiunto Ragusa - che il gufo comune è un rapace notturno caratterizzato da tipici ciuffi sulle orecchie e da un apparato uditivo finissimo; ha grandi occhi color arancio ed il piumaggio è bruno macchiettato. E’ un rapace esclusivamente notturno tutelato dalla legge così come tutti gli altri rapaci. Il gufo non può muovere gli occhi però riesce a ruotare la testa di ben 270°, invola al tramonto e all’alba in cerca di piccole prede: topi, talpe, ratti, uccelli ed insetti. Durante il giorno dorme nelle cavità degli alberi perfettamente mimetizzato. A riguardo, è in atto una collaborazione volontaria tra l’Anpana, la polizia provinciale e la LIipu per il recupero dei nidiacei e a tal proposito è stato redattoun vademecum con le buone prassi e le regole da seguire in caso di ritrovamento di nidiacei feriti e/o semplicemente caduti dai nidi".

Per informazioni sull’attività dell'Anpana Novara è possibile scrivere a novara@anpana.piemonte.it oppure telefonare al 349.1759216.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trecate: Anpana Novara salva un esemplare di gufo comune

NovaraToday è in caricamento