Novarese di 52 anni in vacanza in Calabria muore in mare mentre fa apnea

Antonio Fiorentino stava praticando apnea quando ha avuto un malore

Stava facendo immersioni in apnea, quando è stato colpito da un malore.

Il novarese Antonio Fiorentino, 52 anni, residente a Cressa e originario della provincia di Cosenza, si trovava in vacanza in Calabria. Era al largo della baia di Riaci, poco lontano da Tropea, quando è stato notato riverso in acqua privo di conoscenza da un'imbarcazione di passaggio vicino alla Grotta del Cerchio.

Immediatamente è stato soccorso e trasportato, con la colaborazione della capitaneria di porto, nel porto di Tropea dove era già in attesa un'ambulanza del 118 e l'elisoccorso di Locri. Tutte le manovre di rianimazione però sono state inutili: il novarese è deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

  • Coronavirus, Piemonte confermato in zona gialla fino al 16 gennaio

Torna su
NovaraToday è in caricamento