rotate-mobile
Cronaca

Anziana disabile muore sbranata da due cani

E' successo nel vercellese, a Carisio. La vittima, Lidia Boder di 83 anni, viveva nella casa-canile della figlia e del suo compagnao. Nell'abitazione erano custoditi un centinaio di cani

E' morta sbranata da due cani Lidia Bider, anziana di 83 anni costretta a vivere in una casa-canile.

La tragedia è avvenuta ieri sera, martedì 18 giugno, nel vercellese, a Carisio. La donna, immobilizzata a letto da gravi patologie, viveva in una grave situazione di degrado e di abbandono con la figlia e il suo compagno, in un'abitazione in cui venivano custoditi un centinaio di animali.

A uccidere la donna sarebbero stati un rottweiler e un dalmata di razza spagnola, che venivano custoditi nella stessa stanza della vittima. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i medici del servizio veterinario dell'Asl di Vercelli e il sindaco di Carisio Claudio Costanzo. La figlia della donna e il suo compagno sono stati arrestati per maltrattamenti e abbandono di persona incapace con conseguente morte.

E' stata disposta dal Magistrato l'autopsia sul corpo della vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana disabile muore sbranata da due cani

NovaraToday è in caricamento