menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 16 anni riapre il teatro Faraggiana

Questa sera spettacolo inaugurale "Canto alla città" con Lucilla Giagnoni. Ricca la programmazione della stagione teatrale, da Baricco a Natalino Balasso

La grande attesa è finita: la settimana prossima si alzerà il sipario al nuovo Teatro Faraggiana, dopo sedici anni di chiusura.

É l’attrice e autrice Lucilla Giagnoni a essersi assunta l’incarico di programmare la stagione teatrale 2016-2017, offrendo una panoramica di produzioni di alto livello (si pensi a "Marco Paolini, Numero primo” o a “Novecento” di Baricco), con personaggi come Natalino Balasso o la Banda Osiris, ma anche giovani attori emergenti (Roberta Biagiarelli e la sua “Srebrenica”; Fausto Paravidino con “I vicini”). E la stessa Giagnoni sarà protagonista della serata d’apertura con “Canto alla città”.

Sarà l’occasione per presentare anche il programma musicale relativo alle cinque serate coordinate da Paolo Viana e Sonia Turcato.

Tutti sono stati chiamati a collaborare su un tema generale, “Città e Teatro” e non per nulla lo spettacolo d’apertura è proprio “Canto alla città” di e con Lucilla Giagnoni: un viaggio con la Divina Commedia perché "un teatro che si apre alla città è un cammino in salita, faticoso, pieno d’inciampi e rischi di cadute, ma certamente anche un percorso d’ascesa e, si sa, quando si torna giù, sulla terra, non si è più gli stessi e si ha voglia di raccontarlo e condividerlo con gli altri".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento