Incendio nei boschi ad Armeno: preso il responsabile, denuncia e multa salata

A intervenire sono stati i carabinieri della forestale di Gozzano

Foto di repertorio

E’ stato subito individuato e la multa è molto, molto salata. E’ un cittadino residente a Omegna il responsabile dell’incendio boschivo ad Armeno in località “Bassola”. L’incendio, che ha interessato mille metri quadri di bosco e sottobosco, è stato spento in poco tempo grazie all’intervento di Aibe si è ridotto così al minimo il danno ambientale e i rischi per la pubblica incolumità. Sono stati i carabinieri forestali di Gozzano a individuare subito il responsabile che ha ricevuto una multa di 2.064 euro oltre alla denuncia per incendio boschivo colposo. L’incendio sembra doversi imputare, ancora una volta, a un imprudente abbruciamento di residui vegetali che dovevano essere smaltiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Schianto mortale sull'A26: auto investe due cinghiali e finisce fuori strada, due morti

  • Novara, si sente male e muore nel parcheggio del centro commerciale di Veveri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Coronavirus, casi positivi all'Ipsia Bellini: scuola chiusa per due settimane

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento