Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Giovane arrestato per estorsione: era tra i partecipanti alla maxi rissa fuori dallo 049

Il ragazzo era stato inseguito e poi investito. Ora è in carcere per una vicenda legata alla droga

Immagine di repertorio

La maxi rissa in piazza Martiri, conclusasi con un investimento nel parco dell'Allea e la successiva chiusura del bar 049 da parte del questore, aveva destato non poche polemiche a luglio.

Ora uno dei protagonisti di quella rissa, il ragazzo di origine marocchina che era stato inseguito da altri due giovani, è finito in manette per un'altra vicenda. M.A. infatti, già noto alle forze dell'ordine per reati come rapina, lesioni e furto aggravato, è stato denunciato per estorsione dalla sua "vittima". Intorno alla metà di settembre un uomo si è presentato in questura spiegando di essere stato vittima di minacce, sia personalmente che per telefono, da parte del giovane da cui, sporadicamente, acquistava droga. L'uomo, cittadino italiano, ha spiegato agli agenti che aveva accumulato un debito con il giovane spacciatore, che ha riconosciuto essere M.A. Gli agenti della squadra mobile hanno atteso che il giovane minacciasse di nuovo il suo debitore per arrestarlo in flagranza di reato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane arrestato per estorsione: era tra i partecipanti alla maxi rissa fuori dallo 049

NovaraToday è in caricamento