Galliate: trovati con 11mila euro in contanti e 63 grammi di cocaina, arrestati dai carabinieri

A finire in manette per droga due persone, una delle quali si è scoperto essere già ricercata

I contanti e la droga sequestrati dai carabinieri

Due arresti per droga nella serata di lunedì 6 aprile a Galliate.

A finire in manette, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due persone di 38 e 39 anni, entrambe di origine albanese. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile sono infatti intervenuti in via Canonico Diana nel corso di un controllo del territorio: dopo aver notato dei movimenti sospessi nei pressi di uno stabile, hanno deciso di fare irruzione in un appartamento.

All'interno dell'abitazione i militari dell'Arma hanno trovato quattro persone, tra cui i due finiti in manette per droga. Durante la perquisizione, i carabinieri hanno trovato 63 grammi di cocaina, suddivisa in 24 dosi, un sacchetto contenente 5 grammi di sostanza da taglio (mannitolo), un bilancino elettronico e 11mila euro in contanti.

I due sono quindi stati arrestati. Nel corso delle fasi di identificazione, inoltre, i carabinieri hanno accertato che uno degli arrestati era ricercato poichè destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Civitavecchia, dovendo espiare la pena complessiva di 2 anni e 12 mesi di reclusione a seguito di condanne per reati in materia di stupefacenti emesse
nel 2012 dalle autorità giudiziarie di Firenze e Civitavecchia.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento