rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca Castelletto Sopra Ticino

Castelletto, blitz dei carabinieri al "Villaggio Giardino": due persone fermate per spaccio

Sequestrati oltre 200 grammi di hashish e 30 di cocaina, oltre a soldi in contanti

Due persone fermate per spaccio di droga a Castelletto Sopra Ticino.

E' successo nella mattinata di ieri, giovedì 1° settembre, quando i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Arona hanno effettuato un blitz all'interno del centro residenziale "Villaggio Giardino", a conclusione di un'operazione partita nelle scorse settimane dopo l'acquisizione da parte dei militari dell'Arma di alcune informazioni confidenziali che indicavano il villaggio residenziale come luogo di spaccio.

Durante le indagini i carabinieri hanno infatti notato uno strano via vai di persone che arrivavano davanti al cancello d’ingresso del centro residenziale, dove incontravano alcuni cittadini stranieri che poi rientravano all’interno di un appartamento ubicato nelle vicinanze.

Ieri mattina i militari hanno quindi bloccato due persone che erano appena uscite dall'appartamento monitorato, dove è stata poi eseguita una perquisizione domiciliare, al termine della quale i carabinieri hanno trovato, e sequestrato, nascosti dentro ad un aramadio 240 grammi di hashish e 32 di cocaina già suddivisi in 13 dosi, oltre a un bilancino elettronico di precisione e soldi in contanti, ritenuti provento dell'attività di spaccio.

I carabinieri hanno quindi arrestato un 33enne di orgine egiziana, accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, mentre un 22enne, anche lui di origine egiziana ma irregolare sul territorio italiano, è stato fermato e trattenuto in attesa dei provvedimenti di competenza dell'ufficio immigrazione della Questura di Novara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelletto, blitz dei carabinieri al "Villaggio Giardino": due persone fermate per spaccio

NovaraToday è in caricamento