Cronaca

Centro massaggi "hard" ad Arona: in manette la titolare

La donna, cinese di 49 anni, è accusata di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

Immagine di repertorio

Faceva prostituire nel suo centro massaggi, l'Hong Kong di via Roma, giovani connazionali, instascandosi i loro guadagni. E' stata però scoperta dai carabinieri e arrestata.

E' successo ad Arona. Protagonista della vicenda una donna cinese di 49 anni, Z.S., che è accusata di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

Le indagini effettuate dai militari dell'Aliquota operativa della Compagnia di Arona, hanno infatti permesso di accertare che la donna sfruttava almeno tre sue connazionali, percependo di volta in volta l'intero corrispettivo in denaro della prestazioni sessuali elargite dalle "massaggiatrici" nel centro. 

L'arresto, lo scorso 15 marzo. L'attività di indagine ha inoltre permesso di rinvenire e sequestrare 500 euro in contanti, provento dell'attività illecita degli ultimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro massaggi "hard" ad Arona: in manette la titolare

NovaraToday è in caricamento