menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ricercato e fuggitivo da un anno tormenta la ex: arrestato per stalking

L'uomo, che deve scontare anche altre condanne, è stato fermato dai carabinieri di Novara grazie all'operazione "Alba fredda"

Era ricercato da un anno T.N., cittadino albanese di 28 anni, che è stato arrestato nella notte tra domenica e lunedì dai carabinieri di Novara.

L'uomo tormentava la sua ex compagna, una donna di Cameri, costringendola a vivere nella paura: lei ha trovato il coraggio di denunciarlo e nel marzo del 2016 il p.m. Nicola Serianni ha emesso un ordine di custodia cautelare in carcere per il 28enne. Peccato che l'uomo si sia reso latitante, fuggendo prima in Spagna e poi in Albania. T.N. però aveva anche un altro conto aperto con la giustizia italiana: era stato infatti condannato ad un anno di carcere per furto pluriaggravato e resistenza a pubblico ufficiale, reati commessi a Turbigo, Varallo Pombia e Castiglione d'Orcia.

L'uomo nelle scorse settimane è tornato in Italia e, pensando di rimanere impunito, ha ricominciato a tormentare la ex compagna. É scattata allora l'operazione "Alba fredda" dei carabinieri delle stazioni di Novara, Cameri e Galliate che, oltre a proteggere la donna, si sono impegnati giorno e notte per trovare il 28enne.

Sabato scorso l'uomo è stato individuato, grazie ad un lungo e complesso processo investigativo, in un comune in provincia di Pavia ed è stato pedinato e controllato. Nella notte tra domenica e lunedì, alle due del mattino, i militari hanno fatto irruzione nel suo appartamento, in cui si trovava anche E.R., 23enne albanese con un'impressionante serie di precedenti.

La stalker ora si trova nel carcere di Novara, dove sconterà tutti i suoi debiti con la giustizia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento