Trecate, una vicina sente le urla: gli agenti sfondano la porta e arrestano un uomo per violenza sessuale

La polizia locale è stata avvertita da una vicina di casa

Una vicina di casa ha sentito le urla e ha chiamato la polizia locale di Trecate, che ha arrestato un uomo per violenza sessuale.

É successo lunedì 17 agosto a Trecate, dove una cittadina ha chiamato il comando per segnalare di aver sentito delle urle in via Cairoli. Gli agenti della polizia locale sono arrivati sul posto e hanno sfondato la porta: all'interno della casa hanno trovato M.J., cittadino straniero, intento a perpetuare violenza sessuale nei confronti di una sua connazionale. Alla vista degli agenti la donna si è gettata tra le loro braccia chiedendo aiuto e cercando rifugio dal suo aggressore.

M.J. è stato arrestato e ora si trova nel carcere di Novara, a disposizione dell’autorità Giudiziaria. La donna è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Novara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento