rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Via Donatori di Sangue

Avis Novara: vandalizzato il monumento dell'associazione

L'opera di via Donatori di sangue è stata infatti deturpata da alcune scritte e firme. "Chi si è reso protagonista di questo gesto - dicono dall'Avis - ha calpestato la memoria dei 46mila donatori novaresi"

Deturpato il monumento dell'Avis di Novara, l'associazione lancia un appello e una "sfida" ai giovani writers della città.

L'opera di via Donatori di sangue è stata infatti deturpata con alcune scritte e firme, che si spera possano non essere indelebili. La denuncia arriva direttamente dalla sezione novarese dell'Avis, che ha deciso di scrivere una lettera a tutti i cittadini di Novara.

"Oggi non celebriamo una manifestazione di solidarietà - si legge nel testo - ma denunciamo un grave atto vandalico subito dal nostro monumento. Sapevamo che prima o poi sarebbe potuto accadere e forse in cuor nostro non speravamo neanche che accadesse a due anni dall’inaugurazione. Come ogni opera d’arte anche le nostre sagome sono soggettivamente giudicabili. Le si può osservare percorrendo il viale dei Donatori di Sangue spuntare dal terreno affiancate da una scritta 'Tanti donatori, una sola famiglia'. Possono essere ammirate, possono essere criticate, speravamo venissero anche rispettate. In primo luogo perché, come qualsiasi altro monumento, sono un bene comune, ma soprattutto
rappresentano in maniera artistica quei valori che guidano la nostra Associazione
, formata da migliaia di Novaresi che volontariamente donano vita attraverso il loro sangue".

"Chi si è reso protagonista di questo gesto scellerato con il suo 'Tag' (o con ciò che voleva esprimere) - dicono dalla sezione novarese dell'Avis - non ha solamente imbrattato un monumento, rovinando l’idea di un’artista e l’opera di abili Artigiani, ma ha calpestato la memoria dei 46mila donatori che si sono susseguiti nei 57 anni di presenza della nostra sezione Avis a Novara".

"Da questa spiacevole circostanza - si legge ancora nella lettera - vorremo far nascere un’ occasione di riflessione e confronto con una realtà che non abbiamo mai avvicinato con nessuna iniziativa. Ci rivolgiamo dunque a tutti i Writers novaresi per lanciare un appello. Ogni anno in estate, attraverso l’affissione di alcuni manifesti, cerchiamo di sensibilizzare la cittadinanza alla donazione di sangue. Vorremmo dedicare a voi questi spazi aprendo un canale dove potrete inviare idee e disegni che abbiano come tema la donazione di sangue ispirandovi magari al nostro storico simbolo".

E' questa la sfida lanciata dall'associazione novarese. E chiunque fosse interessato può contattare la sezione Avis di Novara sul sito web www.avisnovara.it o attraverso l’indirizzo di posta elettronica comunicazione@avisnovara.it. Saranno scelti i lavori migliori, che saranno poi riprodotti in scala sui manifesti dell'associazione, e se sarà possibile in originale sugli spazi che il Comune metterà a disposizione.

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avis Novara: vandalizzato il monumento dell'associazione

NovaraToday è in caricamento