Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Novara, scoperta una baby gang di minorenni che aggrediva e derubava coetanei in pieno centro città

I ragazzi, tra i 12 e i 17 anni, sono indagati per percosse, lesioni aggravate, violenza privata, minaccia e rapina

12 ragazzi tra i 14 e i 17 indagati per percosse, lesioni aggravate, violenza privata, minaccia e rapina.

Si è conclusa così l'operazione "Quiet adolescence" della polizia di Novara, svolta in stretta collaborazione con la sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica del Tribunale per i minorenni di Torino. Le indagini sono partite a luglio, dopo le denunce ricevute dalla questura tra maggio e giugno da genitori preoccupati per le aggressioni subite dai propri figli.

Secondo quanto ricostruito la baby gang, composta da più di 10 persone, aggrediva le proprie vittime per futili motivi nella zona tra via XX Settembre e il Parco dei Bambini: il malcapitato, sempre un ragazzo molto giovane, veniva accerchiato da un gruppo di coetanei e veniva aggredito, minacciato e derubato. Gli agenti hanno avviato una serie di accertamenti per identificare aggressori e, attraverso servizi di controllo mirati nelle zone segnalate, grazie l’analisi di profili Facebook ed Instagram e con le testimonianze raccolte, sono riusciti a identificare 12 minori, di età compresa tra i 14 ed i 17 anni che, negli ultimi mesi, aveva costituito una vera e propria baby gang.

Alcuni dei componenti del gruppo, scoperto che le vittime avevano sporto denuncia, le hanno minacciate tramite social e poi personalmente. Gli agenti della questura hanno svolto anche delle perquisizioni a casa di tre componenti della baby gang, identificati come i "capi" del gruppo, con il sequestro dei cellulari, che saranno analizzati per trovare altre prove. L'operazione si è conclusa con 12 ragazzi tra i 14 e i 17 indagati per percosse, lesioni aggravate, violenza privata, minaccia e rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, scoperta una baby gang di minorenni che aggrediva e derubava coetanei in pieno centro città

NovaraToday è in caricamento