Borgo Ticino, la badante si ubriaca e l'anziano chiama il 112

É successo nel fine settimana. L'uomo si trova ora in una casa di riposo

Foto di repertorio

Si è ritrovato in casa da solo, invalido, con la bandante ubriaca. Così ha chiamato le forze dell'ordine per farsi aiutare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un uomo residente a Borgo Ticino infatti nel fine settimana ha chiamato il 112, dicendo che la donna che avrebbe dovuto occuparsi di lui, una 50enne di origine straniera, era ubriaca. L'uomo l'ha cacciata di casa e poi ha atteso che intervenissero le forze dell'ordine insieme al medico di guardia. Dopo essere stato portato in pronto soccorso per tutti gli accertamenti, l'uomo è stato trasferito in una casa di riposo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Novara, rissa sull'Allea, giovane si scaglia contro un carabiniere: arrestato

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Coronavirus, in Piemonte nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nelle scuole

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: in Piemonte stop alla vendita di alcolici dopo le 21

  • Incidente a Mortara, si ribalta con l'auto in un fosso: muore una 33enne di Romentino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento