Furti, estorsioni e spaccio: sgominata una banda di giovanissimi a Varallo Pombia

I carabinieri di Castelletto hanno fermato le attività criminose di un gruppo di giovani che, tra gli altri reati, rubava cellulari a ragazzini e poi chiedeva soldi con minacce

Dopo alcuni mesi di indagini i carabinieri di Castelletto hanno sgominato una "banda", con l'arresto, nella serata del 1 marzo, di una persona e il divieto di dimora nella provincia per un'altra.

I due,  E.F.N., classe 1996, e B.O., classe 1993, entrambi residenti a Varallo Pombia, sono ritenuti responsabili dei reati di furto con strappo, estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti commessi nel comune di Varallo Pombia nel corso dei mesi di luglio a agosto 2015. 

Altre due persone coinvolte: una si è resa irreperibile, l'altra è minorenne.

Il gruppo è responsabile di numerosi furti di cellulari e di estorsione, poiché mediante minacce e in qualche caso cagionando lesioni alle vittime, spesso minori, hanno chiesto e ottenuto del denaro in cambio della restituzione dei telefoni rubati. Sono inoltre accusati di spaccio di sostanze stupefacenti, il tutto nella zona di Varallo Pombia. 

L’accertamento non è stato facile,  soprattutto a causa della paura delle parti offese di denunciare l’accaduto per pericolo di ritorsioni. Si era infatti creato un clima di “terrore” tra i giovani del luogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Novara, bonus bici confermato: come fare richiesta per ottenere fino a 500 euro per biciclette e mezzi elettrici

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie nei centri commerciali (anche all'aperto) e bar chiusi entro l'una

Torna su
NovaraToday è in caricamento