rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Cittadella / Piazza Donatello

Da aree degradade a spazi per i giovani: la rivoluzione di Novara

La Giunta Ballarè ha approvato le linee guida del bando che assegnerà la gestione di tre spazi comunali, ora abbandonati o in cattivo stato, a chi saprà proporre un progetto innovativo con significative valenze sociali

Da aree degradate e abbandonate, spesso vittime dell'illegalità, a nuovi spazi ricreativi e di incontro per la cittadinanza, e in particolare per i giovani.

E' questa la nuova sfida lanciata dall'amministrazione Ballarè, che proprio ieri, mercoledì 6 agosto, ha approvato, durante la riunione di Giunta, le linee guida del bando che assegnerà (gratis) la gestione di tre spazi comunali, ora abbandonati o in cattivo stato, a chi saprà proporre un progetto innovativo con significative valenze sociali. L'idea è proprio quella di rilanciare tre aree della città, due delle quali dai trascorsi più o meno controversi, puntando sull'innovazione e la riqualificazione per una più attiva partecipazione da parte dei novaresi, soprattutto dei più giovani.

Tre, appunto, le aree in questione: le strutture sportive e ricreative di piazza Donatello, il parchetto di Santa Rita in via Roggia Ceresa, e il centro sociale di San Rocco. Tre spazi che saranno quindi riqualificati e riportati in uso, a vantaggio dell'intera città.

"Dall'illegalità alla modernizzazione - ha commentato il sindaco Ballarè -. Questa è la città che vogliamo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da aree degradade a spazi per i giovani: la rivoluzione di Novara

NovaraToday è in caricamento