rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Novara, 7 milioni di euro per riqualificare le periferie della città

Firmata a Roma la convenzione per il "bando periferie". Diversi gli interventi previsi nei quartieri Bicocca e Porta Mortara

Sette milioni e 300mila euro per riqualificare le periferie della città. E' questa la cifra che il Comune di Novara si è aggiudicato grazie al "bando periferie" del Governo, al quale l'amministrazione aveva partecipato lo scorso anno. Ieri, lunedì 18 dicembre, il sindaco Alessandro Canelli si è recato a Palazzo Chigi per la firma
del protocollo per il programma straordinario riguardante gli interventi di riqualificazione delle periferie.

"I fondi messi a disposizione per la realizzazione del progetto, predisposto dai nostri Uffici durante il periodo estivo del 2016 - ha commentato il primo cittadino - ci permetteranno il recupero della ex-serra comunale alla Bicocca, dove saranno realizzati sei nuovi alloggi popolari più servizi e recupero del verde pubblico pertinenziale: un intervento, questo, che i cittadini del quartiere si aspettavano ormai da anni. A ciò si aggiungono la sistemazione dell’edificio della scuola "Ferrante Aporti", sempre in in via Sforzesca, presso una parte della quale troverà sede un liceo internazionale; la ristrutturazione di alcuni alloggi popolari di proprietà comunale in via Goito; e la riqualificazione di piazza Pasteur in vista del più ampio progetto di recupero della zona dell’ex-macello".

"Si tratta di un passo decisamente importante - ha sottolineato Canelli - non solo per quanto riguarda l’aspetto urbanistico, ma perchè ci consente un ulteriore progresso per affrontare l’emergenza abitativa nella nostra città: come promesso durante la nostra campagna elettorale, stiamo cercando di rispondere positivamente a questo genere di esigenza e il finanziamento del bando delle periferie ci consente di muoverci in questa direzione".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, 7 milioni di euro per riqualificare le periferie della città

NovaraToday è in caricamento