rotate-mobile
Cronaca

Biella: abusava della figlia, 56enne condannato a due anni e sei mesi

L'uomo è un professionista biellese, già nel 2009 era stato condannato a una pena analoga. I fatti risalgono al periodo tra il 2005 e il 2006, quando la figlia aveva 11 anni

Dal 2005 al 2006 aveva abusato sessualmente della figlia 11enne, il Gup di Biella lo ha condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Protagonista della vicenda è un professionista biellese di 56 anni, che già nel 2009 era stato condannato a una pena analoga. L'uomo si trova da tempo agli arresti domiciliari: in autonomia, e conscio del suo problema, aveva deciso di ricoverarsi in una struttura idonea per farsi curare.

I giudici e la famiglia sono venuti a conoscenza dei fatti, dopo che la giovane vittima si era confidata con il suo psicologo, che da qualche tempo la seguiva per disturbi emotivi di cui non si riusciva a scoprire l'origine.

 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biella: abusava della figlia, 56enne condannato a due anni e sei mesi

NovaraToday è in caricamento