Cronaca Via Gaetano Donizetti

Nuovi casi di bocconi avvelenati nei parchi, la polizia locale: "Fate attenzione"

L'ultimo episodio risale a qualche giorno fa e riguarda il parchetto di via Donizetti. Colella: "evitare di lasciare gli animali liberi nei parchi"

L'area verde di via Alcarotti dove erano stati trovati bocconi avvelenati lo scorso agosto

Dopo l'episodio dello scorso agosto, nell'area verde di via Alcarotti, a Novara si torna a parlare di bocconi avvelenati nei parchi cittadini.

L'ultimo caso risale a qualche giorno fa, e riguarda il parchetto di via Donizetti, dove gli agenti della polizia locale hanno raccolto materiale sospetto, che è stato posto sotto sequestro e mandato ad analizzare.

A darne notizia è stato il comandante della Municipale Antonella Colella, che "senza voler creare allarmismo" invita i cittadini detentori di cani a "prestare particolare attenzione ed evitare di lasciare gli animali liberi all’interno dei parchi cittadini".

"Da parte nostra - ha detto Colella - l’attenzione è sempre alta e non manchiamo di transennare le zone ritenute a rischio, di apporre cartelli che invitano i proprietari alla cautela e di ispezionare, come avvenuto nella mattinata del 21 novembre per il parco di via Generali, le zone abitualmente frequentate dai cani".

"Al fine di evitare spiacevoli conseguenze per gli animali - ha concluso Colella - invitiamo comunque a essere particolarmente accorti e ad evitare che i cani possano cadere in queste trappole pericolose quando non mortali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi casi di bocconi avvelenati nei parchi, la polizia locale: "Fate attenzione"

NovaraToday è in caricamento