Cronaca

Ancora bocconi avvelenati a Novara: cane intossicato in via Fossati

Preoccupazione per i padroni di animali. Cosa fare se il vostro cane ha ingerito bocconi avvelenati

Ennesimo caso di cane avvelenato da polpette sospette.

É successo alcuni giorni fa nell'area di sgambamento cani di via Fossati, quando un animale che si trovava nel parchetto con il padrone è stato male. Dopo la corsa dal veterinario il cane si è salvato, ma la preoccupazione in città è tanta. I casi nelle ultime settimane sono stati sempre più numerosi: nel fine settimana un setter è morto per aver ingerito del veleno dell'area di viale Volta.

Caso simile poco tempo fa in pieno centro, in via Regaldi, dove sono state trovate polpette che contenevano all'interno una sostanza blu, probabilmente metaldeide, sostanza usata come fitofarmaco contro lumache e chiocciole, altamente tossica. Ad aprile un cane è morto dopo aver ingerito del cibo trovato a terra in via Perrone e il mese prima un altro animale ha rischiato di morire alla Bicocca.

Cosa fare se il cane mangia bocconi avvelenati

La preoccupazione tra i padroni è tanta: la metaldeide agisce velocemente e provoca la morte dell'animale in poco tempo, soprattutto se è di piccola taglia o cucciolo. Il consiglio è di evitare di lasciare il cane libero e di non perderlo d'occhio, per evitare che possa mangiare del cibo trovato a terra. Nel caso si sia notato che il proprio animale ha ingerito qualcosa e inizi a stare male è necessario portarlo immediatamente da un veterinario. Sarebbe bene provare a farlo vomitare, cercando di fargli bere acqua salata, mentre è da evitare il latte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora bocconi avvelenati a Novara: cane intossicato in via Fossati
NovaraToday è in caricamento