menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botti di Capodanno, ecco come aiutare gli animali domestici a superare la paura

Da Anpana Novara arrivano i consigli utili per i nostri amici a quattro zampe, che possono spaventarsi con le esplosioni della notte di San Silvestro

Per chi vive con un animale in casa la notte di San Silvestro si trasforma spesso in un problema a causa dei botti.

Ma limitare le conseguenze per gli amici a quattro zampe è possibile con qualche piccolo accorgimento. Come ogni anno dall’Anpana Novara giungono consigli utili.

“Tenere chiuse le finestre specie quelle che danno sui balconi, tenere accesa tv o radio per insonorizzare un po’ l’ambiente e attutire il fragore delle esplosioni, giocare di più con gli animali, renderli partecipi della festa, sdrammatizzare la situazione per non dar peso alle loro ansie - questa è una prima soluzione spiega il responsabile delle Guardie Ecozoofile  Anpana Novara, Francesco Ragusa – per gli animali che sono legati a catena occorre slegarli e chiuderli in un box perchè rischiano di strozzarsi, arrampicandosi, e di farsi del male. É sempre utile mettere a disposizione un giaciglio che funge da rifugio eliminando tutto ciò che potrebbe ferirli e tenere le luci accese”.

Le esplosioni dei petardi possono causare gravi conseguenze psichiche: in particolare, i cani sono dotati di un udito molto sviluppato e sensibile, perciò il rumore assordante può provocare in loro un disorientamento che li costringe ad allontanarsi con disperazione, terrore e angoscia.

Alcune reazioni sono molto pericolose: gli animali possono mordere le recinzioni che rappresentano un ostacolo alla fuga o sbattere contro porte o barriere per tentare di aprirle.

Se il cane impaurito non accetta il nostro contatto, se si nasconde, non costringiamolo ad uscire, quando sarà tranquillo uscirà da solo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento