rotate-mobile
Cronaca

Botti di Capodanno: le raccomandazioni del Comune

Dall'amministrazione comunale arriva un forte invito alla moderazione per ridurre il disturbo alla quiete pubblica, i rischi per l'incolumità, le conseguenze sugli animali d'affezione e, non ultimo, l'inquinamento

Alla vigilia della notte di San Silvestro, anche il Comune di Novara lancia un appello alla moderazione nell’uso dei tradizionali 'botti' di Capodanno.

"Chiediamo ai novaresi - ha spiegato l’assessore all’Ambiente Giulio Rigotti - di usare anzitutto il buon senso. Riteniamo che sia opportuno moderare l’uso dei fuochi d’artificio limitandoli il più possibile e prestare molta attenzione per diversi motivi. Anzitutto gli eccessi possono essere fonte di rischio per l’incolumità personale. Non sono infrequenti le notizie di incidenti anche gravi che caratterizzano il giorno dopo i festeggiamenti del 31 dicembre. Rammento in primo luogo
la necessità di non utilizzare materiali illegali, la cui vendita è vietata ma che talvolta possono circolare in modo clandestino
. Ma chiedo a tutti di prestare molta attenzione anche con i fuochi artificiali “legali”, che vanno maneggiati con cautela e mai lasciati nella disponibilità dei bambini".

"Un secondo motivo di attenzione, che motiva l’invito alla moderazione - ha aggiunto Rigotti - è quello legato al rumore. È banale rilevare che i 'botti' sono fonte di forte rumore, che da una parte dei cittadini, penso in particolare agli anziani o agli ammalati, è certamente mal tollerata. C’è poi il tema degli animali d’affezione che, come è stato sottolineato in questi giorni dalle associazioni animaliste, subiscono conseguenze anche gravi a causa del rumore. Infine,  voglio ricordare che i fuochi artificiali producono una certa quantità di polveri sottili che non può che far peggiorare la qualità già non ottimale dell’aria che respiriamo".

"Per tutte queste ragioni - ha concluso l’assessore Rigotti - vogliamo invitare caldamente i novaresi a fare un uso moderato dei botti di Capodanno. E magari a non utilizzarli per nulla. Un invito che interpella la responsabilità di ciascuno, lasciando, naturalmente ad ognuno la libertà di scegliere nell’ambito del lecito i comportamenti da tenere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di Capodanno: le raccomandazioni del Comune

NovaraToday è in caricamento