Ghemme, brucia i rifiuti nella sua azienda invece di smaltirli: denunciato

Il titolare della ditta dovrà rispondere dei reati di gestione e combustione illecita di rifiuti

I rifiuti bruciati nella ditta

Invece che smaltire gli scarti della sua ditta li bruciava nel cortile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il titolare di un'azienda di Ghemme è stato scoperto dai carabinieri del gruppo forestale. Nei giorni precedenti alla denuncia alcuni residenti avevano infatti segnalato la presenza di fumi e cattivi odori provenienti dalla ditta: al momento del controllo i militari hanno trovato i resti di rifiuti bruciati all'interno della recinzione. É così scattata la denuncia a piede libero a carico del titolare, un cittadino italiano con residenza in provincia di Milano. Tutta l'area di deposito rifiuti è stata sottoposta a sequestro: le indagini continuano per capire se ci siano stati effetti contaminanti sull'ambiente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento