rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca Cameri

Caccia F35: le associazioni novaresi contro i cacciabombardieri

Una delegazione parlamentare delle Commissioni Difesa di Camera e Senato ha incontrato oggi, mercoledì 29 febbraio, all'aeroporto militare di Cameri alcuni rappresentanti delle associazioni contrarie alla produzione degli F35

Le associazioni novaresi si mobilitano contro i caccia F35.

Proprio oggi, mercoledì 29 febbraio, una delegazione parlamentare delle Commissioni Difesa di Camera e Senato ha incontrato alcuni rappresentanti delle associazioni del territorio contrarie alla produzione dei cacciabombardieri e alla partecipazione da parte dell'Italia al progetto Joint Strike Fighter. L'incontro è avvenuto davanti ai cancelli dell'aeroporto di Cameri, dove è già partito il cantiere per la realizzazione degli F35.

Ai parlamentari sono stati consegnati una copia del documento che raccoglie tutte le informazioni sulla lotta contro i cacciabombardieri nel territorio novarese e il dossier della campagna nazionale "Taglia le armi", proprio sugli F35. All'incontro ha partecipato anche il coordinatore della Rete italiana per il disarmo Francesco Vignarca, tra i portavoce della campagna nazionale anti-F35.

"Nel documento - ha spiegato Laura Bergomi del Movimento No F35 novarese - abbiamo ripercorso il nostro impegno partito nel 2006 contro l'F35 e la base di Cameri". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia F35: le associazioni novaresi contro i cacciabombardieri

NovaraToday è in caricamento