rotate-mobile
Cronaca

Finale Ligure, trovato il cadavere di un 17enne in gita con una comunità novarese

Il ragazzo era in gita, quando si sono perse le sue tracce. Il corpo è stato trovato in mare a tre metri di profondità

Il cadavere di Collins, giovane nigeriano di 17 anni, è stato ritrovato lunedì 17 luglio a Finale Ligure vicino al molo.

Il giovane era al mare con la comunità novarese La Terra Promessa 2, che aveva portato per il fine settimana i propri giovani ospiti in gita. Il ragazzo non era rientrato già domenica sera all'orario prestabilito, sollevando le preoccupazioni degli educatori, che hanno allertato fin da subito le forze dell'ordine, temendo che a Collins fosse successo qualcosa. Lunedì mattina un bagnate che stava facendo snorkeling ha avvistato il corpo a circa tre metri di profondità ad una ventina di metri dal molo. Il cadavere è stato recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Genova: secondo gli investigatori la causa più probabile della morte sarebbe l'annegamento, ma si attende l'autopsia per averne la conferma definitiva. Il corpo del giovane si trovava in acqua da circa una ventina d'ore e indossava il costume da bagno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale Ligure, trovato il cadavere di un 17enne in gita con una comunità novarese

NovaraToday è in caricamento