rotate-mobile
Cronaca

Cadavere ripescato nelle acque del Lago Maggiore

Il corpo è stato trovato da alcuni subacquei sulla sponda varesotta. Indagini in corso

Un corpo è stato trovato alla profondità di una dozzina di metri nel Lago Maggiore.

Alcuni subacquei impegnati in un'immersione nella zona di Colmegna di Luino, sulla sponda varesotta del Verbano, hanno visto il cadavere e hanno lanciato l'allarme intorno alle 16 di domenica 17 dicembre. Sul posto il nucleo sommozzatori del vigili del fuoco di Milano, che ha recuperato la salma: secondo le prime informazioni si tratterebbe di un uomo, ma non è ancora chiaro da quanto tempo si trovasse il acqua. Sul corpo è stata disposta l'autopsia per chiarire i dettagli della morte e l'identità dell'uomo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere ripescato nelle acque del Lago Maggiore

NovaraToday è in caricamento