Carolina Picchio, patteggia l'imputato maggiorenne: pena sospesa

La ragazza si è suicidata nel 2013 a 14 anni. Dei sei indagati cinque, all'epoca minorenni, seguiranno un periodo di rieducazione e servizi sociali

Ieri ha patteggiato la sua pena l'unico imputato maggiorenne per la morte di Carolina Picchio.

Per la morte della giovane, suicida a 14 anni e simbolo della lotta al cyberbullismo, ci sono stati sei imputati: i cinque minorenni sono alla "messa alla prova", cioè seguiranno un percorso di rieducazione e servizi sociali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sesto, l'unico maggiorenne all'epoca dei fatti, ha pateggiato 1 anno e 4 mesi di reclusione. Per lui pena sospesa per 5 anni: se non compirà atti simili il reato si estinguerà

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • É morto Marco Tancini, il motociclista 32enne grave dopo un incidente

  • Le spiagge più belle del Lago Maggiore e del Lago di Mergozzo - Aggiornato 2020

  • Si schianta con la moto contro un’auto: novarese gravissimo in ospedale

  • Borgomanero, apre il nuovo supermercato Aldi

  • Autostrada A4: si sente male in auto e muore

  • Morto all'ospedale Maggiore il motociclista di 29 anni ferito nell'incidente a Suno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento