Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Borgomanero / Via Arona

Borgomanero, i carabinieri chiudono una casa di appuntamenti

L'abitazione, in via Aurelia, era gestita da una donna cinese residente a Milano, che è finita in manette per sfruttamento della prostituzione

I carabinieri di Borgomanero hanno chiuso un'appartamento a luci rosse in via Arona.

L'abitazione era gestita da una donna di 56 anni di origine cinese, W.X. residente a Milano, che conduceva una vera e propria casa di appuntamenti, sfruttando diverse sue connazionali che faceva prostituire al suo interno.

L'operazione dei militari dell'Arma si è svolta nella serata di ieri. L'appartamento è stato sottoposto a sequestro. La donna è stata arrestata per sfruttamento della prostituzione e condotta presso il carcere di Vercelli.

Il proprietario di casa, 55enne di Parma, che aveva dato in affitto alla donna l'appartamento è stato denunciato per favoreggiamento della prostituzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgomanero, i carabinieri chiudono una casa di appuntamenti
NovaraToday è in caricamento