Bollette mai pagate, in 500 fanno causa alla tabaccheria

Nasce a Ghemme una class action. Ancora da quantificare l'ammontare totale delle fatture e delle more che non risultano essere mai state saldate

Bollette di gas, luce e servizi, ma anche bolli automobilistici e versamenti vari: sono oltre 500 le persone a cui attualmente viene richiesto di pagare, con mora, le fatture arretrate.

Queste persone però sostengono tutte di aver pagato e presentano regolare ricevuta: quella di una tabaccheria di Ghemme. Le bollette infatti sono state tutte regolarmente pagate, ma i fondi non sono mai arrivati agli enti.

Parte così una class action, portata avanti dall'avvocato novarese Luigi Rodini: il primo incontro pubblico sarà il 15 ottobre a palazzo Gallarati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento