rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Cerano

Cadavere carbonizzato a Cerano, rinviata l'autopsia

L'esame, previsto per venerdì 25 novembre, è stato posticipato a mercoledì 30 novembre

Rinviata l'autopsia. E' stato rinviato a mercoledì 30 novembre l'esame autoptico sul corpo trovato carbonizzato a Cerano sotto le macerie del magazzino di via Bricco. Il corpo, che potrebbe essere quello dell'88enne ceranese scomparso Mario Bandi, avrebbe dovuto essere sottoposto ad autopsia venerdì scorso, 25 novembre. "I carabinieri di Trecate stanno lavorando con un'umanità e un impegno davvero lodevole" ha tenuto a precisare Elena, la figlia di Mario Bandi.

L'uomo, 88enne, è scomparso da casa dallo scorso 15 novembre, data in cui, nella notte, è scoppiato un incendio nel magazzino di via Bricco di cui lui aveva le chiavi poiché di proprietà di pompe funebri dove aveva lavorato. L'allarme della sua scomparsa è stato lanciato giovedì 17 novembre e le ricerche sono iniziate il venerdì mattina, 18 novembre. Poi il ritrovamento del corpo in via Bricco: erano stati i carabinieri a chiedere ai vigili del fuoco un nuovo sopralluogo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere carbonizzato a Cerano, rinviata l'autopsia

NovaraToday è in caricamento