Cerano, col furgone urta un pedone e non si ferma: rintracciato e multato dai vigili

L'incidente risale al 15 giugno scorso. L'automobilista è stato sanzionato per essersi allontanato dal luogo dell'incidente

Foto di repertorio

Urta un pedone con il suo furgone e non si ferma. E' successo a Cerano lo scorso 15 giugno, lungo la Sp 4 tra Cerano e Cassolnovo; la polizia locale ha rintracciato dopo 2 giorni l'automobilista responsabile e lo ha sanzionato.

Nell'incidente un 27enne residente a Novara, che stava percorrendo la strada provinciale a piedi avendo forato una ruota della sua bicicletta, è stato accidentalmente urtato dal furgone, finendo in un campo a bordo strada. Il giovane è stato soccorso da un automobilista, mentre il conducente del furgone, un 77enne di Cassolnovo, ha proseguito la marcia ma, accortosi di aver perso lo spechietto di destra, si è fermato poco più avanti per raccoglierlo e si è nuovamente allontanato. In quel momento sul posto c'era un gruppo di ciclisti, che insieme all'automobilista che ha soccorso il pedone sono stati poi ascoltati dalla polizia locale, intervenuta sul posto per i rilievi. La vittima dell'incidente, invece, non avendo riportato ferite gravi ha rifiutato le cure da parte del personale del 118.

Dopo i primi rilievi sul posto, gli agenti della polizia locale hanno visionato i filmati del sistema di videosorveglianza ai varchi di accesso al territorio ceranese e incrociando le immagini con le informazioni fornite dai testimoni hanno individuato un furgone che poteva essere quello coinvolto. Proprietario del mezzo è risultato il 77enne residente a Cassolnovo; a quel punto sono stati chiesti ulteriori accertamenti ai colleghi della polizia locale del Comune lombardo che ha provveduto a constatare come effettivamente al furgone in oggetto mancasse lo specchietto di destra.  L'anziano è stato così convocato presso il Comando ceranese, e agli agenti ha confermato di aver accidentalmente urtato il 27enne, e di essersi allontanato solo dopo aver constatato le condizioni di quest'ultimo. La sua affermazione non coincideva però con quella fornita e messa a verbale dai testimoni e il 77enne è stato sanzionato per essersi allontanato dal luogo dell'incidente.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

Torna su
NovaraToday è in caricamento