Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Novara, risse tra clienti e alcolici venduti a minorenni: chiuso bar in via XX Settembre

Intervento di polizia e vigili. Licenza sospesa per 20 giorni per il locale

Alcolici serviti a minorenni, personale non assunto in regola e risse e aggressioni tra clienti: la polizia chiude un bar in centro a Novara. Il provvedimento di sospensione della licenza per 20 giorni, nei confronti di un locale in via XX Settembre, è stato emesso ieri, lunedì 27 settembre, dalla Questura di Novara.

Il locale era però già stato chiuso nelle serata di venerdì 24 settembre, durante un controllo di polizia di Stato e municipale, finalizzato al contrasto alla microcriminalità, con particolare riferimento alle aree cittadine più esposte e caratterizzate da fenomeni di illegalità e irregolarità e in cui si determina più facilmente anche il rischio di assembramenti. Il bar era infatti monitorato da tempo dalle forze dell'ordine perchè ritenuto "focolaio" di risse tra giovani: in un caso, addirittura, un giovane ha riportato la frattura del setto nasale e una prognosi di 20 giorni. Inoltre negli ultimi giorni era stata segnalata alla polizia una "sospetta" somministrazione di alcolici a minorenni.

Così, durante il controllo gli agenti hanno notato che nel dehor del locale erano presenti, seduti ai tavolini sotto il portico, diversi minori a cui venivano serviti alcolici, in un caso addirittura a giovani con meno di 14 anni: il titolare del locale, assente durante il controllo, è stato per questo denunciato e multato con una sanzione di 2mila euro.

Non solo, l'ispezione ha portato anche a scoprire che nessuno dei lavoratori, tra cui una cameriera minorenne, era assunto regolarmente. Al termine del controllo, il locale è stato quindi chiuso in via preventiva.

Il giorno dopo, sabato 25 settembre, il titolare della licenza, questa volta presente, ha riaperto il bar, che è stato però nuovamente teatro di una lite tra clienti (che peraltro non rispettavano le misure anti covid previste), sfociata poi in rissa in strada con lancio di bottiglie, sedie e tavolini, che ha visto l'intervento di polizia e carabinieri.

L'ennesima rissa ha quindi portato il questore a disporre la chiusura del locale per 20 giorni. Sono ora in corso di definizione le sanzioni che verranno irrogate nei confronti del titolare della licenza e sono state avviate le interlocuzioni con l’amministrazione comunale per approfondire la regolarità su altri aspetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, risse tra clienti e alcolici venduti a minorenni: chiuso bar in via XX Settembre

NovaraToday è in caricamento