rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Classifica ItaliaOggi: Novara terza in Piemonte per la qualità della vità

Secondo il 13esimo Rapporto sulla Qualità della vita realizzato dall'Università la Sapienza di Roma per ItaliaOggi, il capoluogo novarese si piazza al 30esimo posto nella classifica delle province italiane

Migliora la qualità della vita a Novara, che rimonta la classifica 2012 e si posiziona al 30esimo posto. Prima di lei c'è Brescia, e dopo Ferrara.

Sono questi i risultati del tredicesimo Rapporto sulla Qualità della vita realizzato dall'Università la Sapienza per ItaliaOggi. Al primo posto si piazza Trento, seguita da Bolzano e Pordenone. Chiude in negativo la classifica Trapani, preceduto da Napoli ed Enna.

L'indagine di ItaliaOggi è stata effettuata facendo convergere nove differenti dimensione d'analisi: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita. A questi dati, si sono aggiunti 17 sottodimensioni e 93 indicatori di base.

A livello nazionale, si conferma un peggioramento più o meno generalizzato: se infatti nel 2010 erano 55 le province in cui si viveva in modo "buono o accettabile", nel 2011 il numero è sceso a 45; sono invece 58 (erano 38 nel 2010) i capoluoghi che presentano una qualità della vita scarsa o insufficiente. In ogni caso, il dato che emerge è che nelle province del nord-Est la qualità della vita sia decisamente migliore che nel resto della Penisola.

LA CLASSIFICA PIEMONTESE

Per quanto riguarda le province piemontesi, Novara ha totalizzato un punteggio pari a 551,85, salendo di ben nove posizioni rispetto allo scorso anno. In testa alla classifica ci sono però ancora Cuneo (al nono posto) e la provincia del Verbano Cusio Ossola (al 12esimo). Seguono, invece, il capoluogo novarese: Vercelli (41esima), Asti (che si piazza al 43esimo posto), Torino (che sale al 47esimo), Biella (precipitata al 53esimo), Alessandria (60esima).

GLI ITALIANI TORNANO A SCEGLIERE LE GRANDI METROPOLI

Il Rapporto di ItaliaOggi evidenzia, inoltre, che la qualità della vita è migliorata nei grandi centri urbani italiani, che registrano dai abbastanza buoni. Roma si piazza al 51esimo posto, risalendo di ben sei posizioni, mentre Milano sale di tre posizioni al 46esimo posto. In controtendenza, invece, l'andamento di Bologna, che crolla dal 21esimo posto al 40esimo, e quello di Firenze che perde 11 posizioni e scende alla posizione numero 42.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Classifica ItaliaOggi: Novara terza in Piemonte per la qualità della vità

NovaraToday è in caricamento