rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Borgomanero

Borgomanero: chiuso un compro oro abusivo

La guardia di finanza ha scoperto che l'attività non era iscritta nell'apposito registro

Un compro oro che non aveva i documenti in regola è stato scoperto dalla guardia di finanza di Borgomanero.

Nei giorni scorsi le fiamme gialle, durante un'attività di monitoraggio sul rispetto degli obblighi antiriciclaggio da parte dei negozi di compra vendita di gioielli, ha scoperto che un esercizio commerciale che non era in regola. Nonostante infatti il compro oro pubblicizzasse la sua attività con cartelli e manifesti, non era iscritto nel registro tenuto e gestito dall’organismo degli Agenti in attività finanziarie e dei Mediatori Creditizi. 

Il compro oro operava infatti da anni, ma non era mai stato iscritto nel registo: per questo il titolare è stato denunciato per esercizio abusivo dell’attività, con il conseguente sequestro del locale, di quasi trecento gioielli ed oggetti preziosi vari, dei registri e delle schede clienti e di 1.340 euro in contanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgomanero: chiuso un compro oro abusivo

NovaraToday è in caricamento