rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Arona

Arona, il Comune abolisce la Tares e torna alla vecchia Tarsu

La città novarese sul Lago Maggiore è probabilmente la prima e unica in Italia che abolirà la Tares ripristinando la precedente tassa sui rifiuti senza nessun aumento

Il Comune di Arona ha deciso di abolire la Tares e di ripristinare, senza nessun aumento, la Tarsu.

La città novarese sul Lago Maggiore è probabilmente la prima e unica in Italia a prendere un provvedimento del genere. Ad annunciare la notizia è stato il sindaco, ed assessore al Bilancio, Alberto Gusmeroli, a seguito della riunione dei capigruppo che si è svolta nella mattinata di oggi, giovedì 31 ottobre.

"E' con grandissimo piacere e una punta di orgoglio - ha annunciato Gusmeroli - che posso comunicare che la Giunta da me presieduta ha chiesto la convocazione di un Consiglio Comunale urgente per proporre l'abolizione ad Arona della Tares, e con essa anche tutti gli aumenti spropositati che in certi casi arrivavano a superare il 300% incidendo in modo deleterio su famiglie e attività produttive locali in un momento già di difficoltà economica senza precedenti. Non solo, proporremo di ritornare all'applicazione della tassa rifiuti del 2012 e di non applicare nessun aumento alla Tarsu dello scorso anno".

"Rimane - ha aggiunto il primo cittadino aronese - il costo di 0,30 centesimi per metro quadrato che da quest’anno il cittadino deve pagare direttamente allo Stato. Non vi nascondo la grandissima soddisfazione per il risultato che potremmo ottenere, qualora la proposta fosse approvata nel Consiglio comunale, convocato d’urgenza, per martedì 5 novembre. E’ stato un lavoro duro, molto complicato, di altissima qualità contabile che ha investito l’intero bilancio comunale, approvato nel mese di giugno 2013; un lavoro che ha comportato numerosissimi incontri, stime, studi per interpretare una legge in continua modifica nella fase di approvazione in Parlamento (la norma che permette il ritorno alla Tarsu è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale soltanto il giorno 29 ottobre). Ovviamente questo risultato si poteva raggiungere solamente lavorando in team: ringrazio quindi tutti i miei collaboratori e, in particolare, la dott.ssa Anna Bodio e il rag. Maurizio Luongo che mi hanno 'seguito' in quella che sino a tre settimane fa era una solo un'idea, ma ero sicuro che con impegno e grande tecnica saremmo riusciti a raggiungere l’obiettivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arona, il Comune abolisce la Tares e torna alla vecchia Tarsu

NovaraToday è in caricamento