Novara, dieci posti di lavoro con i cantieri di Comune e Assa

Lo deliberato la Giunta Ballarè; il progetto darà la possibilità ai disoccupati di lavorare per un anno. Ferrari: "Il risultato di una efficace collaborazione con Provincia e Regione"

Il Comune di Novara dà il via a un nuovo progetto per ridare speranza a chi da tempo non ha un impiego.

Dieci persone attualmente disoccupate avranno infatti la possibilità di lavorare per un anno nell’organico di Assa nel settore delle manutenzioni del verde pubblico, del recupero del decoro urbano, nella bonifica, recupero e riqualificazione di aree  degradate.

Lo ha deciso la Giunta Ballarè che, ieri pomeriggio, ha approvato, su proposta dell’assessore alle Politiche sociali Augusto Ferrari una delibera che dà il via libera al bando per un nuovo cantiere di lavoro.

"È l’attuazione - ha spiegato l’assessore Ferrari - di un progetto rivolto a persone ultraquarantacinquenni e/o in condizioni  particolarmente svantaggiate in carico ai servizi sociali del comune di Novara. Daremo lavoro a dieci persone, che saranno impegnate  per 25 ore a settimana per un anno".

Il bando per la partecipazione all’iniziativa con l’indicazione dei relativi adempimenti, sarà pubblicato nei prossimi giorni. Potranno partecipare alle selezioni cittadini residenti nel comune di Novara, iscritti in qualità di disoccupati al Centro per l’Impiego di  Novara, di età superiore o uguale a 45 anni, basso livello di istruzione, con condizioni sociali o familiari di particolare difficoltà in carico ai servizi sociali, con valore Isee non superiore a 7500 euro.

"L’avvio di questo nuovo cantiere di lavoro - ha aggiunto l’assessore Ferrari - è il frutto della collaborazione con la Regione, che cofinanzia la spesa attraverso la Provincia di Novara. Quest’ultima collabora anche mettendo a disposizione le strutture e i servizi del Centro per l’Impiego, soprattutto nella fase della selezione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sappiamo bene - ha concluso Ferrari - che la matrice della grave emergenza sociale che anche la nostra comunità locale sta vivendo è frutto soprattutto della mancanza di lavoro. Nascono da qui tante conseguenze spesso drammatiche, come più volte abbiamo rilevato soprattutto sul fronte della casa. Quindi stiamo concentrando e concentreremo sempre più le forze su questo fronte, nel tentativo di dare risposte concrete ed efficaci. La delibera approvata con il bando che sarà pubblicato tra pochi giorni sono un
altro piccolo ma importantissimo tassello di questa azione che stiamo faticosamente realizzando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento