rotate-mobile
Cronaca

Scuola: tutte le iniziative del nuovo anno scolastico a Novara

L'assessore all'Istruzione del Comune ha presentato i primi appuntamenti che caratterizzeranno il nuovo anno delle scuole cittadine. Patti: "Stiamo radicalmente cambiando, in meglio, il nostro modo di andare a scuola"

Sarà un anno scolastico di grandi iniziative e tutto dedicato alla "scientia" quello appena cominciato a Novara.

Scientia, dal latino, intesa come conoscenza. Con queste parole l'assessore all'Istruzione del Comune di Novara Margherita Patti ha presentato le iniziative e gli eventi in programma nelle prossime settimane in molti degli istituti scolastici cittadini.

"Stiamo radicalmente cambiando in meglio - ha commentato l'assessore Patti - il nostro modo di andare a scuola. Quest'anno è la terza volta che inauguro l'anno scolastico, e devo ammettere che sono orgogliosa di quanto è stato fatto fino ad ora. Sono ben consapevole che c'è ancora molto da fare, ma la strada ormai è tracciata. Nonostante le poche disponibilità finanziarie, siamo riusciti a intervenire in tante piccole cose".

Con l'inizio del nuovo anno scolastico sarà infatti rilanciato il Piedibus, mentre nei giorni scorsi è stata modificata, in via sperimentale, la viabilità nella zona dell'istituto comprensivo Pier Lombardo.

"Nuove abitudini poi - ha aggiunto l'assessore - sono state introdotte anche nelle nostre mense, dove c'è più attenzione all'ambiente e agli sprechi. Un'altra cosa per me importante, è l'idea che le scuole abbiano un collegamento diretto tra loro e con il territorio e l'amministrazione comunale. E in questo senso, quest'anno lanceremo la seconda edizione della 'Scuola in piazza', che avrà come tema quello della 'scentia', in latino, inteso come conoscenza".

L'appuntamento con la manifestazione sarà a maggio 2014, ma all'interno del grande tema della "scentia" vanno avanti anche altri progetti, che riguardano ad esempio l'ambiente. Obiettivo dell'assessorato all'Istruzione è poi quello di ampliare l'offerta formativa, e connettere la scuola alla realtà cittadina. In questo contesto si inseriscono le visite guidate, per gli alunni delle medie, alle industrie cittadine.

"Noi sappiamo bene - ha continuato Patti - che la scuola dell'obbligo è un gradino importante nella formazione dei nostri ragazzi, e deve essere parte di un percorso più ampio. Siamo riusciti ad aumentare l'offerta formativa senza un aumento del contributo economico in bilancio".

E per celebrare al meglio l'inizio di quest'anno scolastico sono stati organizzati due grandi momenti: il primo sarà la "Settimana della pace", che vedrà l'organizzazione di due diverse iniziative a inizio ottobre, una per la giornata della non violenza e un'altra per quella della pace; il secondo appuntamento sarà con l'intitolazione ufficiale di alcune scuole cittadine, finora senza nomi, dal 7 al 10 ottobre. A questa iniziativa saranno legati anche momenti con la cittadinanza: alle cerimonie di inaugurazione seguiranno sempre eventi aperti al pubblico.

"Invece che fare un solo grande evento per l'inaugurazione del nuovo anno scolastico - ha sottolineato l'assessore Patti - abbiamo voluto fare di più per coinvolgere più istituti e i cittadini. Le scuole, secondo me, devono essere al centro della vita cittadina e amministrativa. Quella che abbiamo messo in atto è una lenta rivoluzione pacifica in positivo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola: tutte le iniziative del nuovo anno scolastico a Novara

NovaraToday è in caricamento