Cronaca

Guardia di finanza, in un anno scoperti 38 evasori totali a Novara

Il bilancio dell'attività delle fiamme gialle nel 2016. Scoperte anche 200 imprese con lavoratori irregolari

Il bilancio dell'attività della guardia di finanza nello scorso anno

Il lavoro della guardia di finanza nel 2016 ha portato alla luce numerosi casi di evasione fiscale a Novara e in provincia.

I controlli sono stati eseguiti sul 415 imprese, grazie ad un lavoro di intelligence e all'utilizzo di numerose banche dati. Così sono venute alla luce ben 38 imprese sconosciute al fisco, cosiddette evasori totali, che non hanno mai presentato alcuna documentazione contabile.

31 invece sono le persone denunciate per reati fiscali, principalmente per aver presentato dichiarazioni fiscali fraudolente o non averle presentate affatto, per l’emissione o l’utilizzo di fatture false, oppure per aver occultato o distrutto la contabilità.

Scoperte anche le cosiddette "frodi carosello" dell'Iva e 6 casi di evasione internzionale. Per frode carosello si intende un sistema mediante il quale, con vari passaggi di beni provenienti dall'estero, una ditta italiana detrae l'Iva da quei beni nonostante il venditore non l'abbia mai versata, grazie a fittizie residenze all'estero in paradisi fiscali.

Controlli anche sul lavoro sommerso: le fiamme gialle hanno individuato 70 lavoratori “in nero” e 123 irregolari, impiegati da 12 datori di lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di finanza, in un anno scoperti 38 evasori totali a Novara

NovaraToday è in caricamento