Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Furti di rame: controlli straordinari della Polfer

Nel novarese sono due le ditte di recupero metalli controllate dalla polizia ferroviaria, i cui rispettivi titolari sono stati segnalati per violazione delle autorizzazioni in materia di rifiuti

Controlli straordinari della Polfer in tutto il Piemonte e la Valle d'Aosta per contrastare il fenomeno dei furti di rame. In particolare, il 15 e 16 novembre scorsi la polizia ferroviaria ha impiegato nelle attività di contrasto 58 operatori e 22 pattuglie, cui si sono aggiunte 3 pattuglie di vigilanza lungo la linea ferroviaria per il contrasto ai furti di materiali pregiati.

In tutto il Piemonte e la Valle d’Aosta i servizi si sono svolti presso i depositi dislocati nei comuni di competenza dei vari posti Polfer. Complessivamente, al termine delle attività di controllo, sono state controllate 36 imprese di gestione rifiuti metallici, identificate 98 persone, di cui 11 straniere; sono state denunciate in stato di libertà 5 persone, tutte di nazionalità italiana.

In provincia di Novara sono state controllate due ditte di recupero metalli, i cui rispettivi titolari sono stati segnalati in stato di libertà per violazione delle prescritte autorizzazioni in materia di rifiuti.

I controlli verranno ripetuti anche nei prossimi mesi per proseguire nell’attività di contrasto al fenomeno dei furti di rame e alla reimmissione nell’indotto industriale del materiale sottratto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di rame: controlli straordinari della Polfer

NovaraToday è in caricamento