menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli della polizia in città: in manette 31enne accusato di spaccio

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato fermato e arrestato lo scorso 13 agosto. Nei suoi confronti pendevano due ordini di ripristino della misura carceraria emessi dalle Procure di Novara e Milano

Proseguono anche nel periodo delle ferie estive i controlli del territorio predisposti dalla Questura di Novara.

In questi giorni la polizia è impegnata in pattugliamenti della città, posti di controllo e attività mirate nei luoghi di ritrovo di personaggi con precedenti penali, sia in centro che nelle zone periferiche.

E proprio durante gli ultimi controlli, gli agenti delle Volanti hanno arrestato un 31enne di origine tunisina, già noto alle forze dell'ordine per spaccio. Nei suoi confronti pendevano due ordini di ripristino della misura carceraria emessi dalle Procure di Novara e Milano. 

Nel 2006, infatti, l'uomo era evaso dagli arresti domiciliari, a cui era stato sottoposto per aver venduto ripetutamente sostanze stupefacenti a un giovane novarese affetto da una grave malattia. Ritracciato, nei suoi confronti era stato emesso un decreto di espulsione dal territorio nazionale a titolo di sanzione alternativa alla detenzione.

Nonostante il provvedimento, il 31enne è stato rintracciato a Novara lo scorso 13 agosto e per lui sono scattate le manette. A suo carico verrà adesso ripristinato lo stato di detenzione e riprenderà l'esecuzione della pena residua, pari a 6 mesi e 19 giorni di reclusione, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti a Novara e Milano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Verbano Cusio Ossola

Baveno, chiusa la scuola materna per covid: bambini in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento