Furti e truffe: a Borgomanero un convegno per imparare a difendersi

L'appuntamento è per sabato 7 febbraio. L'iniziativa è organizzata dall'assessorato alla Sicurezza e Polizia locale, con la collaborazione dell'Associazione Auser di Borgomanero

Si intitola "Furti e truffe: gli strumenti di difesa a disposizione della Comunità" il convegno organizzato dall'assessorato alla Sicurezza e Polizia locale, con la collaborazione dell'Associazione Auser di Borgomanero, che ha come obiettivo quello di "insegnare" ai borgomaneresi a difendersi da ladri e truffatori.

L'appuntamento è per sabato 7 febbraio nella sala polivalente della sede del Centro Incontro Anziani di piazza XXV aprile a Borgomanero.

Il programma prevede l’apertura dei lavori alle 16 con l’introduzione del sindaco Anna Tinivella, a cui seguirà l’intervento di Ettore Tettoni, comandante della polizia locale cittadina che illustrerà la tematica inerente agli "Eventi criminosi: le dimensioni del problema nel  Borgomanerese".

"La collaborazione con le forze dell’ordine come dovere civico e tutela sociale" sarà invece l’argomento trattato da Luca Bianchi Fossati, comandante della Tenenza dei Carabinieri di Borgomanero. La parola passerà successivamente all’avvocato Francesco Valsesia del Foro di Novara che tratterà di "Diritti e Doveri del cittadino nel rispetto dell’autodifesa". Si parlerà anche di "Risarcimento questo sconosciuto", da parte di Paolo Tofi, assicuratore.

Alle 17,30 è previsto il dibattito con le conclusioni dell’assessore alla Sicurezza e Polizia locale Ignazio Stefano Zanetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente a Oleggio: auto precipita dalla statale

  • Novara, in arrivo un supermercato: in corso della Vittoria aprirà Lidl

  • Novara, scoperto un meccanico abusivo a Sant'Agabio

  • Novara, in corso della Vittoria apre un nuovo supermercato vicino a Esselunga

  • Novara, a Sant'Agabio nascerà un nuovo polo logistico con 400 posti di lavoro

  • Treni: nuovo sciopero regionale in arrivo a novembre, viaggi a rischio in Piemonte

Torna su
NovaraToday è in caricamento