Coronavirus, salgono ancora i casi probabili in Piemonte: 108 le persone positive al primo test

Due le persone decedute. Sospesi, inoltre, gli interventi chirurgici ordinari negli ospedali piemontesi. Il bollettino della Regione

Foto di repertorio

Sono saliti a 108 i casi risultati positivi dopo il primo test al coronavirus Covid-19 in Piemonte.

Coronavirus, il piano di emergenza della rete ospedaliera piemontese

Lo ha annunciato la Regione nel bollettino di aggiornamento delle 18,30 di oggi, giovedì 5 marzo. Secondo quanto comunicato, quindi, i casi probabili piemontesi sono: 43 in provincia di Asti, 24 nell’alessandrino, 19 in provincia di Torino, 5 nel Vco, 3 in provincia di Novara, 2 a Biella, e 8 nel vercellese, più 4 casi extraregione, di cui uno ricoverato all'ospedale di Novara. Si attendono però ancora le conferme dell'Istituto superiore di sanità, che al momento ha dato conferma per un solo caso.

Coronavirus, primo decesso in Piemonte. La Regione: "Accertamenti sulle cause della morte"

Sessantuno persone sono tuttora ricoverate in ospedale. Di queste, 18 si trovano in terapia intensiva: 4 ad Asti, 3 a Torino, 2 a Orbassano, 2 a Vercelli, 2 a Tortona, 2 a Biella, 2 a Novi Ligure e 1 ad Acqui Terme. Finora sono 648 i tamponi eseguiti complessivamente in Piemonte, 437 dei quali risultati negativi.

Sale a due il numero di deceduti

La Regione ha inoltre comunicato che un uomo di 76 anni, ricoverato in terapia intensiva per polmonite bilaterale e una donna di 81 anni, anche lei in terapia intensiva, affetta da pluripatologie, sono morti all’ospedale di Novi Ligure. Il primo è risultato positivo al test sul "coronavirus Covid-19", la seconda negativa. La conferma delle analisi è giunta nel pomeriggio di oggi, giovedì 5 marzo, mentre rimane da chiarire se la positività al covid19 sia la causa del decesso dell’uomo.

Sale quindi a due il numero delle persone decedute in Piemonte, con positività al "coronavirus Covid-19". Il primo caso era stato riscontrato ieri, mercoledì 4 marzo, all’ospedale di Tortona, con il decesso di un uomo di 80 anni, cardiopatico.

Coronavirus, anche in Piemonte scuole chiuse ed eventi sospesi

Sospese le attività chirurgiche ordinarie

Intanto, l’Unità di crisi sul Covid-19 ha diramato questa mattina una comunicazione a tutti i direttori delle aziende sanitarie del Piemonte, in cui si dispone la sospensione degli interventi chirurgici ordinari e gli interventi sanitari che implichino l’utilizzo delle sale operatorie, fatta eccezione per gli interventi chirurgici urgenti, quelli salvavita e quelli di tipo oncologico. La decisione è stata assunta allo scopo di mettere in atto ulteriori misure di contenimento della diffusione del virus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, da lunedì anche in Piemonte coprifuoco dalle 23 alle 5

  • Coronavirus, Conte ha firmato il Dpcm: bar e ristoranti fino alle 18, chiuse palestre e piscine

  • Novara, due risse sabato sera: una in centro e una in viale Kennedy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento