Coronavirus, in Piemonte i casi probabili sono diventati 166

Nuovo aggiornamento dalla Regione. Salgono a cinque i decessi

Foto di repertorio

Sale a 166 il numero delle persone risultate positive al primo test sul "coronavirus Covid-19" in Piemonte. Lo ha annunciato la Regione nel bollettino di aggiornamento delle 20 di oggi, venerdì 6 marzo.

Coronavirus, due nuovi casi all'ospedale di Novara

Le persone tuttora ricoverate in terapia intensiva sono 35. Si attendono comunque ancora le confereme dall'Istituto superiore di sanità. Finora sono 893 i tamponi eseguiti complessivamente in Piemonte, 623 dei quali risultati negativi.

Salgono a cinque i decessi in Piemonte

Sono cinque le persone decedute e risultate positive al test per il coronavirus in Piemonte. In ordine di tempo, gli ultimi decessi sono avvenuti negli ospedali alessandrini, dove nel pomeriggio di oggi, venerdì 6 marzo, hanno perso la vita un uomo di 77 anni, con una grave patologia polmonare cronica già curata in ossigenoterapia domiciliare, e un uomo 78 anni.

Coronavirus, primo decesso in Piemonte. La Regione: "Accertamenti sulle cause della morte"

Nella notte a Novi Ligure era morta una donna di 81 anni, affetta da pluripatologie e risultata positiva del test del Covid 19: si trovava ricoverata da qualche giorno nel Pronto soccorso del nosocomio, dove si era presentata con sintomi influenzali e tenuta in osservazione. Il suo quadro clinico è peggiorato improvvisamente, fino al decesso avvenuto nella fase di trasferimento in rianimazione.

I primi due deceduti, nei giorni scorsi, erano stati due uomini di 80 e 76 anni agli ospedali di Tortona e Novi Ligure.

Un caso all'ospedale di Verbania

Nella giornata di ieri, giovedì 5 marzo, l'Asl Vco ha fatto sapere, in una nota stampa, che un paziente, ricoverato da qualche giorno per una sintomatologia non Covid-19, si è poi aggravato ed è risultato positivo al test. Per questo motivo, il paziente è stato trasferito in un altro ospedale presso una Rianimazione dedicata a pazienti infetti da Covid-19 e il personale che è stato esposto al paziente è stato prudenzialmente posto in isolamento fiduciario domiciliare, mentre i reparti interessati saranno sanificati con la previsione della riapertura del pronto soccorso nella giornata di oggi, venerdì 6 marzo.

Due coniugi positivi alle Molinette di Torino

E’ stato regolarmente riaperto il reparto di Medicina generale dell’ospedale Molinette di Torino, dove una coppia ricoverata di anziani coniugi questa notte è risultata positiva al test. La direzione ha provveduto immediatamente a isolare i pazienti, mettere in quarantena il personale sanitario, garantendo nel contempo la continuità dell’attività del reparto, che è stato prontamente sanificato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento